Voci per la Libertà
Associazione Culturale Voci per la Libertà
Via Paganini, 16
Villadose (Ro)
Tel. 347 254.23.79
Fax. 0425 40.55.62
Stato festival: in attesa del nuovo bando
Svolgimento metà luglio
L'iscrizione al bando è a pagamento.

Dedicato a cantanti e gruppi musicali emergenti, il concorso, prevede l'assegnazione del Premio Amnesty International Italia Emergenti al brano che meglio sappia interpretare e diffondere i principi della Dichiarazione universale dei diritti umani. Testo e musica devono essere di propria produzione (non necessariamente inediti).
Ogni anno oltre 100 gruppi, provenienti da tutta Italia, si iscrivono alle preselezioni che portano alla scelta degli otto finalisti. Questi ultimi si esibiscono durante le serate finali del festival, nel corso delle quali una giuria specializzata - di cui fanno parte vari esponenti della stampa specializzata e addetti ai lavori provenienti da quotidiani, radio e televisione decretano il vincitore, il quale riceve il riconoscimento dal presidente della Sezione Italiana di Amnesty International.
I vincitori del Premio Amnesty International Italia Emergenti, oltre ad essere testimonial della compilation pubblicata ogni anno per celebrare la manifestazione, avranno la possibilità di realizzare, a scelta, un singolo/ep o un videoclip, che Voci per la Libertà si impegnerà a diffondere a livello nazionale attraverso i propri canali di comunicazione
Sei un musicista? Hai voglia di diffondere le tue canzoni e il tuo messaggio?
Allora questa è l'occasione che stavi aspettando: un concorso che alla qualità musicale unisce la profondità del messaggio contenuto nei testi della canzoni, che devono essere in grado di sensibilizzare sulla tematica dei diritti umani, questione che riguarda ognuno di noi, nessuno escluso.
Partecipando al concorso "Voci per la Libertà - Una canzone per Amnesty" hai la possibilità di prendere parte ad un festival UNICO in Italia, che quest'anno raggiunge la sua 23esima edizione.
Per quest'ultimo è stata prorogata al 25 maggio la scadenza del bando di concorso. La scelta nasce dalla richiesta di vari artisti impossibilitati in questo momento a registrare i brani da iscrivere al contest, anche se è possibile comunque partecipare con pezzi già pubblicati.
"Voci per la Libertà" nel frattempo conferma la volontà di realizzare l'edizione 2020 del Festival, la 23esima, al momento prevista il 17, 18 e 19 luglio a Rosolina Mare (Rovigo).
Entro il mese di Maggio, in base ai provvedimenti che verranno presi dal governo, si valuterà se confermare le attuali giornate o spostare la manifestazione alle prime date possibili, ad agosto o nel periodo autunno/inverno.




Fai una donazione



Contattaci  Busta



Zeroshell - sito ufficiale