Sound's surgeonS
Punk
Torino (To)
I Sound's surgeonS, ovvero i Chirurghi del Suono, nascono nel 1998 nel più classico dei modi: sui banchi di scuola. Alla formazione iniziale composta da Federico Dagna e Livio Novara alle chitarre, con la voce di Alfredo Pironti, si aggiunge quasi subito Umberto Bozzolini, batterista in erba. Nel 1999, con l'ingresso di Paolo Sacco al basso, la formazione è completa. Fomentati da un inedito senso di affiatamento, i Sound's surgeonS decidono di crearsi degli alter-ego: diventano così Bye (Federico), Bacco (Livio), Pass (Alfredo), Nakkia (Umberto) e Verso (Paolo).

Dopo neanche un anno l'armonia viene incrinata dalla dipartita del cantante Pass. Il testimone del leader passa nelle mani di Bye. Nel 2001 i Chirurghi vengono selezionati tra 350 gruppi per suonare al concerto del 1 maggio in Piazza Castello a Torino. Nello stesso anno vede la luce la prima demo del gruppo, "Veni Vidi WC", totalmente autoprodotta.

Nel 2002 l'attività live del gruppo comincia a farsi più regolare ed intensa, mentre in sala prove nasce la seconda demo "Punkache" . Nel 2004 il lungo rodaggio del gruppo si concretizza in una selezione su base nazionale per esibirsi al Transilvania Live di Civitanova Marche. In Estate poi il concerto più importante per il gruppo: grazie al concorso RITMIKA 2004, i Sound's surgeonS hanno la possibilità di aprire, il 19 giugno, il concerto dei Meganoidi, decisamente sulla cresta dell'onda in quel periodo, davanti ad un pubblico numeroso. Immediatamente successiva l'uscita della terza e ultima demo, "Morti e risorti", 8 tracce registrate sempre rigorosamente in proprio, questa volta con suoni e arrangiamenti particolarmente curati.

Per tutto il 2005 il gruppo continua a suonare un po' ovunque, sfornando diversi nuovi pezzi pronti ad entrare nella tracklist della nuova demo, attualmente in fase di lavorazione. Sul tavolo della sala operatoria dei Chirurghi niente operazioni a cuore aperto, ma solo una spensierata "vivisezione" del suono e della musica. E se tra bisturi e punti di sutura solitamente c'è poco da stare allegri, è invece proprio il divertimento, personale ma soprattutto del pubblico, ad essere alla base del progetto della band.




Fai una donazione



Contattaci  Busta



Zeroshell - sito ufficiale