Paguri Bernardi
La ballata del vecchio pirata
L'occhio del faro è così rassicurante / la tempesta ormai si allontana
ma il vento freddo ricorda leggende / e la voglia di cantare.
Vi dirò di quel pirata che si innamorò della luna / ed era così tormentato
che un bel giorno / disse al mondo:
"Ruberò la luna al cielo!"
Ahi! Ahi! Ahi! Cosa mai vuoi rubare,
la luna al cielo via non potrai portare.
Per poter riuscire a tanto / cercò una nave con le ali,
ma il mondo malvagio / non lo voleva aiutare.
Decise di far da solo / e di costruire una supernave
con vele tanto grandi / da occupare un porto intero!
Ma una cosa gli mancava / l'aiuto del Grande Vento
che dall'alto delle nuvole / si burlava del Pirata:
Ahi! Ahi! Ahi! Cosa mai vuoi rubare,
la luna al cielo via non potrai portare.
Il Pirata incollerito / mollò gli ormeggi all'istante
e la leggera brezza fu sufficiente / ad arrivare sino alle nuvole.
Ancora oggi quando infuria la tempesta / si può sentire il vecchio pirata
che cerca di infilzare / il Grande Vento!!!




Fai una donazione



Contattaci  Busta



Zeroshell - sito ufficiale